Pikadon (Hiroshima)

Catalyst > Produzioni in circuitazione > Pikadon (Hiroshima)
mise-en-espace3

di Alex Lorette

regia di Riccardo Rombi

con Virginia Billi, Giorgia Calandrini, Francesco Franzosi, Rosario Campisi, Alba Grigatti, Ulpia Popa

traduzione Paola de Vergori

in collaborazione con Teatro della Limonaia e Festival Intercity

Tempo di vacanze. Conversazione tra giovani in visita in Giappone: si parla di argomenti vari, ma si arriva fatalmente alla tragedia nucleare di Hiroshima. Un documentario sulla guerra fa ricordare una vecchia foto del nonno, felice di essere vivo pur avendo avuto la casa distrutta. Eppure a vederlo, il “fungo mortale” non era così impressionante, ma poi, quanti morti! Hiroshima la città fantasma: niente più persone, niente più cose, solo devastazione e morte.“Ciò che è e che poteva non essere”.
Era necessario questo crimine? Un intreccio di flash back, video e giochi di ombre e danza. Nata da una mise en espace per il Festival Intercity 2017, Pika Don di Riccardo Rombi rielabora il testo di Alex Lorette offrendo un’opportunità di riflettere sull’infinita potenzialità del male. In un’epoca dove l’atomica non finisce mai di incombere, ricordare Hiroshima non è un solo dovere ma una necessità.